CANESTRELLE

Le canestrelle sono un tipico dolce natalizio del sud con la loro sfoglia sottilissima, friabile e croccante vi esalteranno il palato. Il segreto? Lavorare con cura l’impasto, che deve risultare compatto e per nulla appiccicoso, per poi essere tirato a sfoglie sottilissime con la macchinetta per la pasta. Preparare le canestrelle richiede una certa manualità, per questo il tempo può variare. Una volta preparate, si conservano in un luogo asciutto, coperte con un foglio di carta da forno.

INGREDIENTI

  • 1 Bicchiere di olio di semi
  • 1 Bicchiere di vino bianco
  • 1 Bicchiere di latte
  • 6/7 Uova
  • Farina quanto se ne assorbe l’impasto per risultare omogeneo
  • 1 Pizzico di sale
  • 2 Cucchiai rasi di zucchero

PER GUARNIRE

  • Miele q.b
  • Noci tritate
  • Nutella

PREPARAZIONE

Per l’impasto

  • In una planetaria o con un frullatore, sbattere le uova insieme allo zucchero, al pizzico di sale, l’olio, il vino e il latte fino ad amalgamare bene il tutto. Adesso cominciare ad aggiungere la farina poco per volta ed impastare il tutto fino ad ottenere un impasto ben amalgamato e molto compatto: non dovrà risultare molliccio e appiccicoso, ma al contrario asciutto e sodo per lavorarlo facilmente nella macchinetta. Fate riposare l’impasto per circa 30 minuti coperto con un canovaccio o avvolto in pellicola trasparente.

Per realizzare le canestrelle

  • Ricavate dall’impasto dei piccoli pezzi e passateli nella macchinetta per fare la pasta, posizionando i rulli sulla tacca numero 3: ripetete l’operazione sino a quando la pasta non risulterà liscia e chiara.
  • Passate la pasta nella macchinetta posizionando i rulli sulla tacca numero 4 ripetendo l’operazione per altre 2 volte e ottenendo così una sfoglia sottile.
  • Adesso con una rondella dentellata ricavate dei rettangoli lunghi circa 25 cm e larghi 2 cm. piegate leggermente ogni rettangolo su se stesso e pizzicatelo ogni 2 cm circa per unire i lembi; arrotolatelo a spirale, pizzicando le coroncine tra di loro per tenerle unite.
  • E’ importante pizzicare bene la pasta per sigillarla, altrimenti durante la cottura le canestrelle si aprono: per rendere l’operazione efficace bagnatevi con dell’acqua la punta delle dita. Sistemate le canestrelle preparate su un vassoio rivestito con carta da forno pere non farle attaccare.
  • Per friggerle, portate a giusta temperatura abbondante olio per frittura; immergete alcune canestrelle e fate cuocere avendo cura di girarle, per permettere una doratura omogenea. una volta pronte tiratele fuori dall’olio e adagiatele su carta assorbente capovolgendole per eliminare l’olio in eccesso contenuto nelle coroncine delle canestrelle.
  • Fate scaldare abbondante miele e con un cucchiaio versarlo a filo sulle canestrelle impregnandole per bene. Adagiarle su un piatto da portata e decorare con granella di nocciole o gherigli di noci o codette colorate. Nel nostro caso l’abbiamo decorate con la nutella.

VELLUTATA DI ZUCCA CON POMODORINI & PISELLI

Un piatto ideale, colorato e profumato per una tipica serata autunnale. Bello da vedere e ottimo da gustare.

INGREDIENTI

  • 600 g di Zucca
  • 1 pz di Cipolla 
  • 1 spicchio d’Aglio
  • Sedano q.b.
  • 1 pz Carota
  • 1 barattolo di Pomodorini
  • 1 barattolo piccolo di Piselli
  • 1000 ml di Brodo vegetale 
  • olio extra vergine d’oliva q.b.

PREPARAZIONE

  1. Pulite e tritate la cipolla, l’aglio e il sedano. Metteteli in una padella con qualche cucchiaio d’olio e lasciate rosolare a fuoco basso.
  2. Pulite e tagliate a cubetti la Zucca e la carota. Unire insieme al soffritto di cipolla, aglio e sedano e versateci almeno mezzo litro di brodo vegetale, infine aggiungere i pomodorini e i piselli.
  3. Lasciate cuocere per circa 40 minuti, aggiungendo del brodo se necessario. A cottura ultimata, fate passare il tutto in un mixer e ripassate sul fuoco per un paio di minuti.

ACCORGIMENTI E VARIANTI 

Regolate il brodo a seconda che vogliate la pietanza più o meno liquida. Inoltre potrete servire la vellutata con crostini di pane, fatti tostare con olio in padella.